Lenti a contatto e liquidi



Esitono due grandi famiglie di lenti a contatto, le morbide e le semirigide o gaspermeabili.
All’interno della famiglia delle semirigide si trova la lente a contatto ortocheratologica per correggere la miopia.

L’uso della lente a contatto durante lo sport consente una maggiore libertà di movimento grazie ad un campo visivo più ampio.

I vantaggi sono molteplici:

  • aumentano la percezione della profondità spaziale restituendo un’informazione visiva reale
  • non si appannano
  • non scivolano sul naso
  • consentono di poter indossare maschere e occhiali protettivi.

 

Le lenti a contatto consentono inoltre di correggere i diversi errori rifrattivi e alcune patologie come il cheratocono, (l’ectasia della cornea).


Morbide

Lenti a contatto morbide

lenti a contatto morbideNon esiste una lente a contatto ideale che si comporti meglio delle altre e quindi ogni portatore deve essere considerato singolarmente cercando di far coincidere le sue caratteristiche, esigenze ed aspettative con le proprietà delle diverse lenti che si hanno a disposizione.

È quindi indispensabile, che ci si affidi a d’un valido contattologo che abbia un’appropriata conoscenza di base delle proprietà chimico-fische dei materiali utilizzati e delle tecniche impiegate nella pratica clinica.

Esistono tantissime tipologia di lenti morbide presenti sul mercato: la differenza risiede nel tempo di utilizzo, le materiale e nella geometria (curvatura e diametro).

Le lenti a contatto per gli over 40

La presbiopia non è un difetto visivo, bensì una riduzione fisiologica della capacità accomodativa del cristallino che si manifesta in genere dopo i 40/43 anni di età ed è caratterizzata da una ridotta messa a fuoco degli oggetti a distanza ravvicinata.

La presbiopia si manifesta ad età diverse al variare della latitudine: più si è vicini all’equatore prima si presenta. Le così dette “lenti da vicino” diventano necessarie a 40 anni in Grecia e in Medio Oriente, a 42/43 anni in Italia, a 48 anni in Svezia.

Anche a questa esigenza visiva le lenti a contatto sono in grado di dare una risposta, fornendo un valido supporto per affrontare una situazione che può mettere in difficoltà anche chi fino a quel momento non aveva avuto bisogno di nessun ausilio visivo.

Le lenti a contatto multifocali sono disponibili sia rigide/gas-permeabili che morbide; sono dette a “visione alternata” se presentano due zone distinte (una per la visione da lontano e l’altra per quella da vicino) utilizzate dal portatore alternativamente secondo le necessità visive, mentre vengono definite a “visione simultanea” se permettono di focalizzare in modo simultaneo sia le immagini lontane, che quelle vicine: sarà poi l’utilizzatore a scegliere a quali prestare attenzione.

Consigliate agli sportivi

Comode per lo sport, consigliate per la perfetta visione periferica, le LAC sono le piccole compagne ideali per chi vuol vivere l’attività fisica in piena libertà.

Semirigide

Lenti a contatto semirigide

lenti a contatto semirigideUna buona applicazione di lenti a contatto semirigide o gas permeabili richiede da parte dell’applicatore la necessaria esperienza, competenza e professionalità e da parte del potenziale utilizzatore le motivazioni di aver fatto una scelta vincente.

La lente semirigide grazie alle nuove tecnologie, può essere costruita individualizzata per i vostri occhi.

Vengono applicate nei casi di miopie, ipermetropie ed astigmatismi elevati, per cheratocono, trapianti corneali.

Orthos

Ortocheratologia

E’ una tecnica di riduzione della miopia e dell’astigmatismo ottenuta mediante l’uso di lenti a contatto rigide.

Il programma Orthos utilizza una serie di lenti a contatto speciali che possono essere utilizzate durante il sonno e tolte la mattina al risveglio, consentendo una buona acutezza visiva per tutto il giorno. Il risultato è miglior visione senza lenti.

Grazie all’utilizzo della TOPOGRAFIA CORNEALE COMPUTERIZZATA è possibile applicare lenti Orthos prodotte secondo “CALCO ELETTRONICO” della cornea. Il risultato è una drastica diminuzione delle prove, dei tempi d’adattamento e comfort senza precedenti. Il programma prevede, già alla prima seduta, una prova pratica delle lenti, seguita da un controllo dell’acuità visiva senza correzione. Ciò consentirà ai soggetti di apprezzare il miglioramento dell’acutezza visiva una volta tolte le lenti. Molti dei miglioramenti visivi accadono rapidamente nei primi giorni, quindi richiedono frequenti controlli e un progressivo cambio di lenti. La durata del programma varia tra i 3 ed i 6 mesi, a seconda dell’entità del difetto visivo.

L’uso di tecniche assistite dal computer hanno permesso di fare dell’ortocheratologia un metodo di correzione rapido, sicuro ed efficace. Reale alternativa agli interventi chirurgici.

Le lenti a contatto per ortocheratologia hanno un disegno unico, denominato a “geometria inversa” che permette alla curvatura frontale dell’occhio (cornea) di cambiare dolcemente profilo, migliorando così l’acutezza visiva.

Ortocheratologia - lenti da indossare la notteL’elevata permeabilità all’ossigeno e l’esclusiva “riserva di lacrima” si associano per rimodellare confortevolmente e progressivamente la cornea. La procedura è sicura, efficace ed ha soddisfatto moltissimi miopi in tutto il mondo.

 

Controindicazioni

Le controindicazioni sono le stesse di chi vuole mettere per la prima volta qualsiasi tipo di lente a contatto: ipersensibilità oculare, patologie oculari in atto, comparsa di reazioni allergiche e tutte le controindicazioni mediche all’uso delle lenti a contatto.

 

Sicura, efficace

L’ortocheratologia è un trattamento non invasivo e la modifica della curvatura corneale è ottenuta dolcemente.

 

Miopi fino a 3 – 4 diottrie possono ottenere una visione naturale (SENZA CORREZIONE) di 10 decimi per tutta la giornata. Questi risultati si ottengono in pochissimi giorni per miopie fino a 2 diottrie o in periodi leggermente più lunghi per miopie fino a 4 diottrie. Naturalmente le lenti ortocheratologiche si possono portare anche di giorno come le normali lenti a contatto rigide con il vantaggio alla loro rimozione la visione rimarrà perfettamente nitida.

 

Mantenimento dei risultati

Dopo che i massimi risultati raggiungibili sono stati ottenuti, vengono consegnate lenti per stabilizzare i risultati. Dopo circa sei mesi di utilizzo è possibile, con le lenti di mantenimento, ridurre progressivamente le ore d’uso pur conservando una buona visione per lontano.

 

I benefici del programma Orthos

  • Miglioramento della visione senza chirurgia
  • Dopo l’uso delle lenti vedrete semplicemente meglio, senza occhiali o lenti
  • La visione migliora rapidamente, già dai primi giorni.
  • Tutte le lenti Orthos sono studiate e realizzate su misura per ogni soggetto!
  • E’ un programma valido per tutte le età
  • Nello sport e nel divertimento, visione libera da occhiali e lenti a contatto
  • Piloti, pompieri, forze dell’ordine, possono ora raggiungere gli standard richiesti senza lenti e senza chirurgia
  • Previene l’aumento progressivo della miopia funzionale nei giovani
  • Le lenti Orthos sono più confortevoli rispetto alle lenti gas permeabili tradizionali
  • Sono disponibili sia per uso diurno tradizionale, che per quello notturno (durante il sonno)
  • E’ una procedura completamente REVERSIBILE

 

Lenti a contatto speciali da utilizzare durante il sonno 

 

Referenze

www.olent.it
www.ortho-k.net
www.orthok.co.uk

Marchi lenti a contatto e liquidi

  • Coopervision
  • Horus
  • Johnson and johnson
  • Bausch and lomb
  • Ciba vision