Training visivo o riabilitazione



Per educare, allenare e migliorare in modo semplice la funzione visiva quando le lenti non bastano. Le persone intelligenti e altamente motivate possono raggiungere ottimi risultati anche se hanno capacità e abilità visive limitate, ma pagando un prezzo in termini di spreco di energie, di inutili sforzi e di stress per mezzo del training visivo le persone possono sviluppare prestazioni visive più efficienti.

training-visivoLa scienza ci ha dimostrato che noi non vediamo con gli occhi ma con il cervello e che la visione corrisponde alla ricezione e all’elaborazione di informazioni visive da parte della persona nella sua interezza.
Poiché due terzi di tutte le informazioni visive che il cervello riceve sono di natura visiva, appare chiaro che il fatto di possedere abilità visive efficienti è fondamentale per l’apprendimento, per l’attività lavorativa ed anche per le attività ricreative.

Gli atleti ad esempio, utilizzano il training visivo per migliorare le proprie prestazioni sportive. Lo sviluppo delle abilità visive implica fra l’altro il fatto di imparare ad utilizzare insieme entrambi gli occhi in modo efficiente. Se i due occhi si muovono si allineano e mettono a fuoco facendo gioco di squadra, questo aumenta le nostre possibilità di interpretare e di comprendere le informazioni visive delle quali disponiamo e di coordinare meglio il movimento.
Inoltre il training visivo serve per migliorare le abilità visive coinvolte nel processo dell’apprendimento.

I bambini e l’apprendimento

training-visivo-riforma-della-scuolaMolto spesso i bambini con problemi di apprendimento vedono comunque 10/10 a distanza, pur manifestando difficoltà notevoli nello svolgere compiti visivi ad una distanza inferiore alla lunghezza del proprio braccio. Molte attività di screening scolastico si limitano a valutare l’acutezza visiva da lontano e quindi molti problemi della visione che influiscono sull’apprendimento non vengono assolutamente rilevati; ma i genitori e gli insegnanti possono imparare a individuare i problemi visivi collegati all’apprendimento.

Alcuni dei sintomi più evidenti sono contenuti nell’elenco seguente e se un bambino manifesterà qualcuno di questi sintomi in modo continuativo, allora occorrerà sottoporlo a un esame optometrico ed ortottico.

Sintomi di problemi della visione:

  • Tiene il libro molto vicino
  • Durante la lettura o la scrittura il bambino tiene la testa con un’angolazione eccessiva rispetto al libro
  • Il bambino si copre un occhio quando legge
  • Il bambino socchiude gli occhi quando esegue un compito da vicino
  • Il bambino muove la testa per seguire il testo che sta leggendo invece di muovere solo gli occhi.
  • Quando la distanza di lavoro è inferiore alla lunghezza del suo braccio, la durata della sua attenzione è breve e dopo un impegno prolungato prova sonnolenza.
  • I compiti a casa che coinvolgono l’attività di lettura richiedono tempi superiori alla media,
  • Il bambino mentre legge o scrive dice di vedere sfuocato e doppio.
  • Perde il segno quando sposta lo sguardo dalla lavagna al banco oppure quando copia dal libro al quaderno.
  • Il bambino deve usare il dito o un segna libro durante la lettura.
  • Scrive in obliquo verso l’alto o verso il basso, sbaglia lettere e spaziature.
  • Scrive impugnando la penna non correttamente.
  • Inverte le lettere (b con d, p con q) oppure parole (ami- ima)
  • Omette ripetutamente le parole brevi
  • Rilegge o salta parole o righe durante la lettura senza accorgersene
  • Non riesce a riconoscere la stessa parola nella frase successiva
  • Non incolonna correttamente le cifre di alcuni numeri
  • Accusa mal di testa dopo aver letto o svolto un compito da vicino.
  • Ammicca eccessivamente quando esegue un compito da vicino, ma non in altre situazioni.
  • Si strofina gli occhi durante o dopo brevi momenti di lettura.
  • La comprensione peggiora con il progredire della lettura.
  • Il bambino non riesce a visualizzare ovvero non riesce a descrivere il contenuto di quello che ha letto.

 

Eliminando i problemi visivi che contribuiscono alla comparsa di questi sintomi si potranno migliorare rapidamente le prestazioni scolastiche del bambino.